Staking Crypto: Cos’è e come funziona

Tabella dei contenuti

Che cos'è lo Staking?

Lo staking di criptovalute è un modo per ottenere ricompense mantenendo specifiche criptovalute. Si tratta di un processo con cui si bloccano le proprie monete per un certo periodo di tempo per contribuire alla sicurezza della rete blockchain. In questo articolo esploriamo in dettaglio il crypto staking.

Come funziona la palificazione?

La partecipazione è un concetto fondamentale in molte reti blockchain, in particolare quelle che utilizzano il meccanismo di consenso Proof of Stake (PoS) o una delle sue varianti. È un processo che consente ai partecipanti alla rete di bloccare una certa quantità di criptovaluta nativa della rete in un portafoglio per partecipare alle operazioni della blockchain, tra cui la convalida delle transazioni, la sicurezza della rete e la creazione di nuovi blocchi.

Ecco una spiegazione semplificata di come funziona lo staking:

1. Capire la prova della posta in gioco

  • Proof of Stake (PoS): A differenza di Proof of Work (PoW), che richiede ai minatori di risolvere complessi problemi matematici per convalidare le transazioni e creare nuovi blocchi, PoS si basa su partecipanti, noti come validatori o relatori, che bloccano una parte delle loro criptovalute come partecipazione alla rete.
  • Selezione per la convalida: L'algoritmo PoS seleziona i convalidatori per creare un nuovo blocco in base alla dimensione della loro partecipazione e ad altri fattori, che possono includere la durata della partecipazione, la casualità e altri criteri specifici della rete.

2. Il processo di puntata

  1. Scegliere una criptovaluta che supporti lo staking. Molte criptovalute diverse supportano lo staking, quindi dovete scegliere quella che desiderate. Alcune criptovalute popolari che supportano lo staking sono Ethereum, Cardano, Tezos e Cosmos.
  2. Creare un conto con una piattaforma di staking. Esistono molte piattaforme di staking diverse, quindi dovrete sceglierne una di cui vi fidate. Alcune piattaforme di staking popolari includono Coinbase, Kraken e Binance.
  3. Trasferire le criptovalute sul conto della piattaforma di staking. Una volta creato un conto con una piattaforma di staking, è necessario trasferire le criptovalute sul proprio conto. Questo vi permetterà di puntare le vostre monete.
  4. Inizia a puntare le tue criptovalute. Una volta che le tue criptovalute sono sul conto della piattaforma, puoi iniziare a puntarle. Questo comporta il blocco delle monete per un certo periodo di tempo. Il tempo esatto varia a seconda della criptovaluta e della piattaforma di staking.
  5. Acquisire ricompense. In cambio della puntata delle vostre monete, guadagnerete ricompense, in genere sotto forma di monete o gettoni aggiuntivi. Le ricompense esatte variano a seconda della criptovaluta e della piattaforma di scommessa.

Lo staking è un ottimo modo per guadagnare un reddito passivo sulle proprie criptovalute. È anche un modo per contribuire a sostenere la rete blockchain in cui si è investito. Tuttavia, prima di iniziare a puntare le proprie monete, è essenziale fare delle ricerche. Ci sono dei rischi, come quello di perdere le proprie monete se la piattaforma di staking fallisce o viene hackerata.

Modi di scommettere criptovalute

Nel mondo della finanza digitale, ci sono molti modi per puntare le criptovalute per guadagnare ricompense. La scommessa consiste nel bloccare alcune delle proprie monete digitali per aiutare una rete blockchain a funzionare correttamente. In cambio, si ottengono monete extra come ricompensa. Qui esploreremo ogni metodo di staking, mostrando come funzionano e cosa offrono a chi vi partecipa.

Delegazione (puntata delegata)

Nel delegated staking, i possessori di criptovalute delegano i loro token a un validatore (un nodo che partecipa al meccanismo di consenso). Questo permette ai possessori di token di guadagnare ricompense di staking senza dover gestire un nodo in prima persona. È un'opzione popolare per coloro che desiderano partecipare allo staking con un coinvolgimento tecnico minimo.

Benefici della delega:

  • Facilità d'uso: Processo di picchettamento semplificato senza necessità di gestire nodi o mantenere software.
  • Accessibilità: Disponibile per coloro che non hanno competenze tecniche o impegno di tempo per il picchettamento diretto.
  • Diversificazione del rischio: Distribuisce il rischio su più validatori, riducendo potenzialmente l'esposizione ai problemi dei singoli nodi.

Come funziona la delega?

  1. Scegliere un validatore: Selezionare un validatore affidabile con una buona reputazione e una storia di prestazioni affidabili.
  2. Delega le tue monete: Trasferisci le tue monete puntate al validatore scelto, che le include nella sua puntata complessiva.
  3. Acquisire ricompense proporzionali: Ricevere ricompense per le puntate in base alla quantità di monete delegate e alle prestazioni del validatore.

Fattori da considerare:

  • Reputazione del validatore: Scegliere un validatore con una comprovata esperienza in termini di tempo di attività, affidabilità e sicurezza.
  • Tassi di commissione: Confronta i tassi di commissione tra i diversi validatori per trovare quello che meglio si allinea alle tue preferenze.
  • Partecipazione alla rete: Verifica l'attività del validatore e il suo contributo al meccanismo di consenso.
  • Supporto della piattaforma o della borsa: Assicurarsi che la piattaforma o la borsa utilizzata supporti la delega al validatore scelto.

Pooled Staking

Il pooled staking consiste nel combinare le risorse con altri detentori di token per aumentare le possibilità di essere selezionati per convalidare le transazioni e guadagnare ricompense. È ideale per coloro che potrebbero non avere abbastanza token per soddisfare i requisiti minimi di partecipazione o che desiderano mitigare il rischio diversificando.

Benefici del Pooled Staking:

  • Accessibilità e semplicità: Fornisce un processo di picchettamento semplice per gli individui senza competenze tecniche o impegno di tempo.
  • Riduzione dei requisiti minimi di partecipazione: Permette di partecipare con piccole quantità di monete puntate, abbassando la barriera d'ingresso.
  • Aumento delle possibilità di ottenere ricompense: La probabilità di guadagnare ricompense aumenta mettendo in comune le risorse con un gruppo più ampio.
  • Diversificazione del rischio: Ripartisce il rischio tra più partecipanti, minimizzando l'impatto dei problemi dei singoli nodi.

Come funziona il pooling?

  1. Unisciti a un pool di scommesse: Scegli un pool di scommesse affidabile che aderisca alle migliori pratiche e agli standard di sicurezza.
  2. Trasferimento di monete puntate: Migra la criptovaluta scelta da un exchange o da un portafoglio esterno al pool di staking.
  1. Condivisione dei premi: Ricevi premi di puntata proporzionali in base al tuo contributo alla puntata del pool.

Fattori da considerare:

  • Reputazione della piscina: Selezionare un pool con una comprovata esperienza in termini di tempi di attività, affidabilità e sicurezza.
  • Tassi di commissione: Confronta i tassi di commissione tra i diversi pool per trovarne uno che si allinei con le tue preferenze.
  • Prestazioni della piscina: Valuta le prestazioni storiche del pool nell'ottenere premi e nel mantenere il tempo di attività.
  • Struttura delle commissioni: Comprendere le commissioni applicate dal pool, come le commissioni di prelievo o di gestione.

Puntata di liquido

Questo metodo consente ai partecipanti di puntare i propri token e di ricevere in cambio un token liquido, che rappresenta l'investimento effettuato. Questi token liquidi possono essere utilizzati all'interno dell'ecosistema DeFi, fornendo liquidità e guadagnando allo stesso tempo ricompense per le puntate. In questo modo si risolve il problema della liquidità insito nelle puntate tradizionali.

Benefici del Liquid Staking:

  • Maggiore liquidità: Gli utenti possono accedere al valore delle loro attività puntate senza staking, facilitando la partecipazione alla DeFi.
  • Riduzione del rischio di perdita impermanente: gli LST possono coprirsi dalle fluttuazioni temporanee del prezzo del sottostante, riducendo il rischio di perdita impermanente.
  • Potenziale di diversificazione: Gli utenti possono allocare i loro LST tra diversi protocolli e strategie di DeFi.
  • Accessibilità per piccole puntate: La partecipazione liquida permette di partecipare con piccole quantità di attività puntate, abbassando la barriera d'ingresso.

Come funziona il Liquid Staking?

  1. Token Lock-up: Gli utenti bloccano i loro token puntati presso un fornitore di liquid staking.
  2. Emissione di token di ricezione: Il provider emette token liquidi (LST) che rappresentano gli asset e le ricompense di puntata dell'utente.
  3. Utilizzo della liquidità: Gli utenti possono utilizzare i loro LST in attività di DeFi, mentre il fornitore mette in gioco le attività sottostanti.
  4. Ricompense di puntata: Gli utenti guadagnano premi di puntata sui loro token bloccati, che si riflettono negli LST.

Fattori da considerare:

  • Reputazione del fornitore: Scegliete un fornitore di liquid staking affidabile, con una comprovata esperienza in termini di sicurezza e trasparenza.
  • Utilizzo dei Token: comprendere le opzioni di liquidità degli LST e i rischi associati.
  • Struttura delle commissioni: Familiarizzate con le commissioni applicate dal fornitore di liquid staking, come le commissioni di prelievo o di gestione.

Nodi di validazione

L'esecuzione di un nodo validatore comporta la partecipazione diretta al meccanismo di consenso della blockchain. I validatori confermano le transazioni e creano nuovi blocchi. Questa opzione richiede conoscenze tecniche significative, hardware e spesso una partecipazione minima sostanziale. È adatta a partecipanti molto coinvolti che si impegnano per la sicurezza e le prestazioni della rete.

Un nodo validatore è fondamentale per le reti blockchain proof-of-stake (PoS). È un computer responsabile della verifica e dell'elaborazione delle transazioni, del mantenimento del meccanismo di consenso della rete e dell'ottenimento di ricompense per la partecipazione.

Le principali responsabilità dei nodi validatori:

  • Convalida dei blocchi: I nodi validatori esaminano e confermano l'autenticità delle transazioni prima di aggiungerle alla blockchain.
  • Partecipazione al consenso: I nodi validatori partecipano al meccanismo di consenso, che garantisce la sicurezza e l'integrità della rete.
  • Reward Earning: i nodi validatori guadagnano ricompense per aver contribuito alla sicurezza della rete e alla convalida delle transazioni.

Come funzionano i nodi del validatore?

  1. Staking: I nodi Validator puntano le loro criptovalute come deposito di sicurezza per dimostrare il loro impegno nella rete.
  2. Creazione di blocchi: I nodi validatori competono per creare nuovi blocchi proponendo pacchetti di transazioni valide.
  3. Partecipazione al meccanismo di consenso: i nodi validatori raggiungono un consenso con altri nodi per approvare nuovi blocchi e mantenere l'integrità della blockchain.
  4. Distribuzione della ricompensa: I nodi validatori ricevono una ricompensa per la loro partecipazione, proporzionale alla loro partecipazione e al loro contributo al consenso.

Ruolo dei nodi validatori nelle reti PoS:

  • Sicurezza: I nodi validatori giocano un ruolo fondamentale nella sicurezza della rete verificando le transazioni e mantenendo il meccanismo di consenso.
  • Decentralizzazione: I nodi validatori contribuiscono alla decentralizzazione della rete, distribuendo la responsabilità del consenso tra più partecipanti.
  • Trasporto di rete: I nodi validatori aiutano a mantenere il throughput della rete verificando ed elaborando le transazioni in modo efficiente.
  • Incentivo economico: i nodi validatori sono motivati a partecipare dalla prospettiva di guadagnare ricompense, il che li incentiva a mantenere la salute della rete.

FAQ sul picchettamento della crittografia

Quanto posso guadagnare in media puntando le criptovalute?

Il rendimento medio annuo delle criptovalute puntate è compreso tra il 5% e il 15%.

La cripto scommessa è sicura?

La cripto scommessa è generalmente considerata sicura, ma ci sono alcuni rischi, come l'illiquidità e il rischio di validazione.

Staking è meglio di holding?

Stabilire le criptovalute può essere un modo più redditizio di investire rispetto alla detenzione, ma comporta anche un rischio maggiore.

Come funziona lo staking delle criptovalute?

Lo staking può far guadagnare un reddito passivo bloccando le criptovalute per sostenere la rete blockchain.

Quanto dura l'operazione di staking di criptovalute?

L'operazione di staking di criptovalute può durare pochi giorni o fino a qualche anno, a seconda della criptovaluta specifica e della piattaforma di staking.

Come vengono calcolati i premi delle puntate?

Il calcolo delle ricompense dipende dalla rete blockchain specifica e dal suo meccanismo di consenso.

Rendimento percentuale annuo (APY)

I premi delle scommesse sono tipicamente espressi come rendimento percentuale annuo (APY). L'APY è la percentuale totale di ricompense che ci si può aspettare di guadagnare sulle criptovalute puntate nell'arco di un anno.Considera sia il tasso di interesse di base che l'eventuale capitalizzazione.

Tasso di interesse di base

Il tasso di interesse di base è il modo in cui si guadagnano i premi sulle criptovalute puntate.Questo tasso è determinato dalla rete blockchain e dal suo meccanismo di consenso. Ad esempio, il tasso di interesse di base per Ethereum 2.0 è attualmente di circa il 4,6%.

Compounding

Il cumulo è quando le ricompense vengono aggiunte alle criptovalute puntate e si iniziano a guadagnare ricompense sulle ricompense. Questo può aumentare significativamente il vostro APY nel tempo.Ad esempio, se hai un APY del 10% e componi le tue ricompense ogni giorno, in un anno guadagnerai circa il 31% in più rispetto a chi non lo fa.

Periodo di blocco

Molte reti blockchain richiedono di bloccare la criptovaluta per un certo periodo prima di poterla sbloccare. Questo per evitare che le persone approfittino del sistema puntando e staccando frequentemente le loro criptovalute. Il periodo di blocco può variare a seconda della rete blockchain e del provider di staking scelto.

Ricompense totali

I premi totali dipendono dalle criptovalute puntate, dal tasso di interesse di base, dalla frequenza di capitalizzazione e dal periodo di blocco. È possibile utilizzare un calcolatore di puntata per stimare quanto si guadagnerà in ricompense.

Ecco un esempio di come vengono calcolate le ricompense delle puntate:

Assunzioni:

Tasso di remunerazione del capitale: 5% annuo (APY)

L'importo iniziale di ETH puntato: 1 ETH

Calcolo:

  • 30 giorni:
    • Ricompense = (1 ETH * 0,05 * 30) / 365
    • Ricompensa dell'impegno = 0,0041096 ETH
  • 60 giorni:
    • Ricompensa = (1 ETH * 0,05 * 60) / 365
    • Ricompensa dell'impegno = 0,00821917808 ETH
  • 90 giorni:
    • Ricompensa dell'impegno = (1 ETH * 0,05 * 90) / 365
    • Ricompensa dell'impegno = 0,01232876712 ETH
  • 120 giorni:
    • Ricompensa dell'impegno = (1 ETH * 0,05 * 120) / 365
    • Ricompensa dell'impegno = 0,01643835616 ETH

Come si può vedere, più a lungo si puntano i PF, più ricompense si guadagnano. Questo perché il tasso di ricompensa delle puntate è composto nel tempo. Con un'attenta pianificazione e considerazione, lo staking può essere un ottimo modo per guadagnare un reddito passivo sulle vostre criptovalute e sostenere le reti blockchain a cui tenete.

*È importante notare che queste sono solo stime, e l'importo effettivo dei premi di puntata che si guadagnano varierà a seconda del pool di puntata specifico che si sta utilizzando e delle condizioni generali del mercato.

TOP 5 Staking Coins

Ecco la “Top 5 Staking Coins”, che evidenzia le migliori criptovalute per lo staking. Queste monete sono state scelte per le loro buone ricompense, per la loro stabilità e per il modo in cui migliorano il mondo della blockchain. Qui vedremo perché vale la pena prendere in considerazione queste monete per chiunque sia interessato allo staking.

Ethereum

Ethereum (ETH) è la criptovaluta più popolare al mondo e ha una delle comunità di staking più attive. L'accatastamento di ETH consente di guadagnare ricompense e di contribuire alla sicurezza della rete.

Binanza

Binance (BNB) è il token nativo di Binance Exchange, la più grande borsa di criptovalute al mondo. Staking BNB permette di guadagnare ricompense e di contribuire alla sicurezza della rete Binance Chain.

Polkadot

Polkadot (DOT) è una rete multi-catena che collega diverse blockchain. Posizionare DOT vi permette di guadagnare ricompense contribuendo alla sicurezza della rete e partecipando alle decisioni di governance.

Solana

Solana (SOL) è una blockchain ad alte prestazioni che mira a rivaleggiare con Ethereum in termini di scalabilità e velocità. L'impilamento di SOL consente di guadagnare ricompense e allo stesso tempo di contribuire alla sicurezza della rete.

Cardano

Cardano (ADA) è una criptovaluta progettata per essere più scalabile ed efficiente di Ethereum. Accatastare ADA permette di guadagnare ricompense e allo stesso tempo di contribuire alla sicurezza della rete.

Perché non si possono puntare tutte le criptovalute?

Non tutte le criptovalute possono essere puntate perché il staking funziona solo per specifiche blockchain che utilizzano un meccanismo di consenso Proof-of-Stake (PoS). In una rete PoS, i validatori, ovvero i partecipanti che puntano le loro criptovalute, sono responsabili della convalida delle transazioni e della sicurezza della rete. Sono selezionati in modo casuale per convalidare i blocchi di transazioni e vengono ricompensati con criptovalute aggiuntive per la loro partecipazione.

Per rendere possibile lo staking, la rete blockchain deve avere delle caratteristiche specifiche, tra cui:

  • Decentramento: PoS richiede una rete decentralizzata con molti partecipanti per garantire la sua sicurezza ed efficienza.
  • Tokenomics: La criptovaluta deve avere un'offerta e una capitalizzazione di mercato sufficienti a supportare la stabilità della rete e delle puntate.
  • Infrastruttura tecnica: La rete blockchain deve avere l'infrastruttura per gestire il processo di staking, compresi i meccanismi per selezionare i validatori, convalidare le transazioni e distribuire le ricompense.
  • Supporto della comunità: Il progetto di criptovaluta dovrebbe avere una forte comunità che supporta lo staking e contribuisce alla governance della rete.

Se queste condizioni non sono soddisfatte, l'accatastamento potrebbe non essere fattibile o sostenibile per la rete blockchain. Inoltre, alcune criptovalute possono scegliere di non implementare la palificazione, optando per altri meccanismi di consenso come la Proof-of-Work (PoW) o la Proof-of-Stake delegata (dPoS).

Benefici dell'impilamento della crittografia

Reddito passivo: Lo Staking offre un modo per guadagnare un reddito passivo, ricompensando i partecipanti con token aggiuntivi per aver sostenuto la rete.

Sicurezza della rete: gli Staker migliorano la sicurezza e l'integrità della blockchain, aiutando a prevenire gli attacchi e garantendo un funzionamento regolare.

Efficienza energetica: Rispetto al mining di Proof of Work (PoW), Proof of Stake (PoS) e lo staking sono più efficienti dal punto di vista energetico e rispettosi dell'ambiente.

Diritti di governance: Alcune reti offrono agli staker diritti di governance, consentendo loro di votare sulle decisioni importanti che riguardano il futuro del protocollo, come gli aggiornamenti e le modifiche alle politiche. In questo modo gli utenti che hanno a cuore il successo della rete possono influenzarne la direzione.

Riduzione della volatilità: Lo staking può potenzialmente ridurre la volatilità di una criptovaluta. Quando i token vengono bloccati per lo staking, si riduce l'offerta in circolazione, il che può portare a prezzi più stabili, soprattutto per i token con una partecipazione significativa allo staking.

Impegno della comunità: Essere coinvolti nello staking spesso incoraggia un impegno più profondo con la comunità del progetto. Gli staker tendono a investire maggiormente nel successo del progetto e possono partecipare più attivamente alle discussioni, alle proposte di sviluppo e agli eventi della comunità.

Aumento della partecipazione alla rete: I meccanismi di palificazione incoraggiano una più ampia partecipazione alla rete blockchain, democratizzando l'accesso al processo di convalida. Questo può portare a una rete più robusta e decentralizzata.

Rischi della palificazione delle criptovalute

Liquidità: Quando si punta la propria criptovaluta, questa viene bloccata o impegnata nel meccanismo di consenso. Ciò significa che non è possibile accedere o scambiare i fondi puntati per un certo periodo di tempo. Il periodo specifico di non vincolo varia a seconda della criptovaluta e della piattaforma di puntata. Durante questo periodo, non potete vendere le vostre monete per approfittare delle fluttuazioni del mercato, che potrebbero avere un impatto negativo sui vostri rendimenti.

Volatilità del mercato: Il valore delle monete puntate può fluttuare, incidendo potenzialmente sui vostri rendimenti complessivi. Se il prezzo della criptovaluta scende, anche il valore dei premi puntati diminuirà. Questo è simile a qualsiasi altro investimento effettuato nel mercato delle criptovalute.

Rischi dei validatori: Se delegate la vostra puntata a un validatore, vi fidate di lui per proteggere la rete e distribuire correttamente le ricompense. Potreste perdere le vostre puntate se il validatore è malintenzionato o incompetente. È essenziale fare ricerche e scegliere un validatore affidabile.

Modifiche al protocollo: Il protocollo di puntata di una criptovaluta potrebbe cambiare in futuro, influenzando la vostra capacità di puntare le vostre monete o le ricompense che guadagnate. È importante tenersi aggiornati sugli ultimi sviluppi e adattare di conseguenza la propria strategia di puntata.

Rischi normativi: Lo spazio delle criptovalute è un settore in rapida evoluzione e sempre più regolamentato. Potrebbero essere introdotte nuove normative che incidono sulla redditività o sulla legalità dello staking.

Tasse: I premi delle scommesse possono essere tassati in alcune giurisdizioni. È importante consultare un consulente fiscale per comprendere i propri obblighi fiscali.

Nonostante questi rischi, lo staking può essere un modo redditizio e gratificante di investire in criptovalute. Tuttavia, è importante comprendere i rischi connessi e prendere decisioni informate prima di impegnare i propri fondi.

Conclusione

Staking consiste nel bloccare le attività in criptovaluta per partecipare al meccanismo di consenso di una rete blockchain, guadagnando ricompense come monete aggiuntive. Offre un reddito passivo, contribuisce alla sicurezza della rete e può essere un investimento redditizio con i rischi associati.

Le scommesse sono esclusive delle criptovalute con un meccanismo di consenso Proof-of-Stake (PoS) e richiedono un'attenta ricerca a causa della loro complessità. Prima di partecipare, è fondamentale valutare i processi di staking specifici, soppesando rischi e ricompense per prendere decisioni informate che supportino le reti blockchain desiderate, guadagnando al contempo un reddito passivo sulle criptovalute possedute.

Incontra Rahul Nambiampurath da Kerala, India, uno scrittore freelance esperto specializzato in criptovalute. Rahul ha studiato finanza alla Sikkim Manipal University. È un esperto di criptovalute, tecnologia blockchain, NFT e Web3, la nuova era di Internet. Rahul ha iniziato a esplorare le criptovalute nel 2014. Ha oltre cinque anni di esperi ..